:::: MENU ::::

Compagine Sociale

  • ott 28 / 2017
  • Commenti disabilitati

Compagine Sociale

Le funzioni decisionali sono attribuite ed assolte dagli Organi Statutari, i quali determinano le strategie d’azione dell’Associazione e sono responsabili per le politiche da essa attuate.
Tali organi assumono le decisioni relative all’impiego  delle risorse economiche e personali che A.N.T.R. possiede e sono deputati all’attività di controllo e soddisfacimento dei risultati previsti, sia economico-finanziari che relativi all’utilità sociale e perseguimento delle finalità associative.
Sono organi dell’Associazione:
  • L’Assemblea dei Soci,
  • Il Consiglio Direttivo;
  • Il Presidente.
I membri dell’Assemblea, i Consiglieri, il Presidente ed il Vice Presidente prestano la loro opera, in favore dell’Associazione, a titolo gratuito, fatto salvo il rimborso delle spese da essi eventualmente sostenute per l’espletamento degli incarichi loro assegnati.
L’Assemblea dei Soci è ad oggi costituita da 784 membri dislocati su tutto il territorio nazionale.
Il Consiglio Direttivo viene convocato e diretto dal Presidente ogni volta che egli lo ritenga opportuno per la risoluzione di problematiche sociali e per la determinazione delle politiche associative, o in sua vece dal Vice Presidente, ovvero su richiesta motivata di almeno un terzo dei suoi componenti.
L’Assemblea ordinaria viene convocata dal Presidente del Consiglio Direttivo almeno una volta l’anno entro quattro mesi successivi alla chiusura dell’esercizio sociale per l’approvazione del bilancio, si riunisce, inoltre, ogni volta che il Consiglio Direttivo lo ritenga opportuno, ovvero almeno un decimo dei Soci ne faccia richiesta.
Le principali attività istituzionali di A.N.T.R. sono:
  • si avvale del supporto di un comitato scientifico composto da ricercatori, nefrologi, chirurghi e personale paramedico e giuridico-legale;
  • si occupa di curare il rapporto con i Medici ed Infermieri dei reparti di nefrologia, cercando soluzioni mutuali alle problematiche organizzative che, non curate, andrebbero ad influire negativamente, fino ad arrecare un danno, sui pazienti nefropatici;
  • prende parte a gruppi di lavoro, predisposti dalla Regione Emilia-Romagna e dal Ministero della Salute, col fine di pervenire ad una migliore organizzazione operativa e gestionale nel campo delle malattie renali, partendo anche dalla prevenzione delle malattie stesse;
  • collabora con le istituzioni scolastiche ed altre associazioni, al fine di programmare annualmente l’attività formativa continuativa dedicata alla sensibilizzazione alla donazione di organi, avvalendosi di aule appositamente predisposte per la trasmissione di questi lavori.
  • è componente del Comitato Consuntivo Misto, CCM, del Policlinico Sant’Orsola di Bologna al quale aderiscono esclusivamente associazioni di volontariato;
  • è socia del Centro Servizi al Volontariato, CVS, di Bologna;
  • organizza attività dedicate alla prevenzione, un esempio è lo spot radio televisivo “Fatto il tagliando ai reni?” in collaborazione con Pubblicità Progresso, per questo è stata insignita nel 2015 del premio ONP Award Italia per il messaggio contenente una forte carica sociale;
  • programma l’organizzazione di incontri con i cittadini al fine di fornire ogni possibile informazione riguardante i loro diritti.